Come Lavoriamo

Mappare le stelle

L'umanità è sempre rimasta affascinata da quei puntini scintillanti nel cielo. Nel corso dei millenni, abbiamo scoperto degli schemi che si ripetono nel movimento delle stelle e dei pianeti. I babilonesi crearono delle tabelle predittive (le cosiddette effemeridi del del movimento degli oggetti celesti già nel 350 a.C. Da allora la tecnologia ha fatto passi da gigante, e oggi siamo in grado di replicare e predire il movimento delle stelle da qualsiasi luogo e in qualsiasi orario, con elevata precisione.

Noi di Under Lucky Stars realizziamo le nostre mappe stellari prestando la massima attenzione possibile all'accuratezza scientifica. Utilizziamo utilizziamo il Bright Star Catalog dell'Università di Yale come fonte principale di dati sui corpi celesti, oltre ad altri numerosi archivi astronomici. Contiene le coordinate galattiche di tutte le stelle visibili dalla Terra ad occhio nudo. Queste coordinate posizionano ogni stella all'interno di un sistema di coordinate galattiche. Quando creiamo una mappa, elaboriamo sei punti dati ad alta precisione di oltre 9.000 stelle.

Per determinare la posizione di una stella nel cielo in un particolare luogo e a un dato orario sulla Terra, calcoliamo l'azimut e l'elevazione della stella, sulla base della geolocalizzazione e delle coordinate temporali di quel momento speciale scelto da te. Il complesso calcolo astronomico richiesto dalle meccaniche celesti garantisce l'elevata fedeltà e l'unicità di ogni mappa.

L'accuratezza delle nostre mappe stellari viene verificata da terzi. Questo ti aiuterà ad accertarti che siano genuine e a evitare false imitazioni. Puoi trovare ulteriori informazioni sull'argomento qui.

Una volta ottenuta la posizione di ogni stella nel cielo, tracciamo una proiezione stereografica dell'emisfero celeste con tutte le stelle visibili. Con la sperimentazione abbiamo scoperto che questa particolare proiezione dà vita alla mappa più piacevole da vedere e da interpretare.

Cosa c'è sulla mappa

La mappa stellare mostra la proiezione del cielo visibile con l'indicazione dei punti cardinali (Nord, Sud, Est, Ovest). Le stelle vicine al bordo del circolo, nel momento da te scelto erano più vicine all'orizzonte, mentre le stelle vicine al centro del circolo erano visibili proprio sopra la tua testa. La dimensione di ogni punto indica la magnitudine apparente della stella. L'emisfero celeste proiettato su un piano superiore.

Sulla mappa, tracciamo anche le costellazioni visibili tra le 88 ufficiali. Forse ne riconoscerai qualcuna, come Cassiopeia, Orion or Leo. Per rendere la mappa ancora più bella e completa, aggiungiamo i confini visibili della nostra galassia, la Via Lattea, anch'essa riportata nel luogo e nell'orario indicati, così da rendere la tua mappa davvero speciale.

Qualità produttiva

Siamo convinti che le nostre mappe rendano al massimo stampate su carta di alta qualità. Utilizziamo carta per belle arti da 240 GSM e stampiamo con una risoluzione di 300 DPI. Il temine GSM (grammi per metro quadrato) si riferisce allo spessore della carta. La maggior parte delle stampanti per uso domestico utilizzano carta da 90-100 GSM, mentre i tipici poster sono stampati su carta da 120-140 GSM.

Hai ancora dubbi?

Dai un'occhiata alle nostre Domande Frequenti oppure consulta la nostra intera Base di Conoscenza..